manutenzione equipaggiamento post-evento
Imrik

Imrik
Imrik
Posts: 236
Aug. 3, 2021, 8:37 p.m.

Salve, scrivo questo testo per dare alcune diritte sul mantenere il più a lungo possibile il proprio equipaggiamento in buono stato tra un evento e l'altro, dato che ho visto crescere il numero dei nuovi giocatori e anche dei "Vecchi" che son entrati in possesso di una nuova corazza (io per primo ho la mia nuova bambina in cuoio)

Armature:

Il nemico principale di un'armatura, che sia di cuoio o metallo,  è il sudore. Il sudore, oltre ad essere umido libera anche una serie di sali che vanno a intaccare e/o macchiare le nostre corazze con una rapidità imbarazzante, pertanto è necessario togliere le armature ( e tutti i finimenti in cuoio/pelle) non appena tornati a casa. Solitamente le armature nuove di ogni materiale, quando vengono comprate nuove sono abbondantemente coperte di olio protettivo, quindi per i primi eventi non è vitale ungerle, ma resta comunque una buona abitudine. Una volta estratta la vostra armatura dalla valigia/borsone/busta, dovete metterla in terra o su un tavolo coperti da carta o da una stoffa, asciugarla accuratamente se bagnata da pioggia o sudore, quindi spargere con un olio protettivo. Vanno bene per tale scopo sia gli olii per selle (mi dicono sia ottimo quello del decatlon) oppure anche il w40 da lubrificazione. se l'armatura è ancora abbastanza oleata, basta una leggerissima passata e poi un'asciugatura tramite carta o panno. Se sentite la vostra corazza di cuoio "secca", invece è meglio abbondare leggermente, magari ripetendo la procedura in due volte a distanza di alcuni giorni. Gli olii specifici per selle o scarpe sono tendenzialmente migliori perchè sono appositamente studiati per nutrire il cuoio, penetrano prima e più a fondo. Per quanto riguarda le corazze ad anelli, dato che può essere difficile lubrificarle bene senza usare una grande (e fastidiosa) quantità di olio, io consiglio di spargere il lubrificante tramite una striglia o una spazzola di plastica molto robusta, che faccia ruotare gli anelli della cotta nello sfregamento. Una volta ben oleata la cotta, tamponatela con un panno o della carta per eliminare gli eccessi.

Armi in foam/lattice:

Le armi in foam/lattice hanno un problema analogo, ovvero la secchezza. Quando le riponete, basta che le mettiate in un luogo asciutto, mai appoggiate per la punta ma sempre per l'elsa e sempre diritte, evitate che ci siano dei punti di appoggio dove la lama con i giorni possa prendere una forma storta. La lubrificazione per queste armi invece è bene avvenga prima del live, magari il giorno stesso; in quanto avere un'arma ben lubrificata permette alla stessa di scivolare meglio, di non rimanere impigliata in qualche corpo abrasivo (intonaco di un muro, rovi, altre armi in lattice non lubrificate). Questa operazione è molto importante, perchè se la verniciatura isolante che preserva un'arma si lacera, il lattice all'interno verrà raggiunto col tempo dall'umidità e comincerà a marcire, cambiando colore e staccandosi dal foam. Per una buona lubrificazione sconsiglio gli stessi oli che si usano per le armature, ma preferisco indicare dei lubrificanti più delicati, come la vasellina.

 

Sarlinna

Sarlinna
Sarlinna Malerba
Posts: 149
Aug. 3, 2021, 8:43 p.m.

Per le armi in lattice, noi in magazzino abbiamo sempre usato anche il lucidante per cruscotti spray, che si trova in qualunque supermercato. Se avete più armi evitate di riporle insieme, che col tempo si appiccicano tra loro. (Questo è particolarmente vero per le armi in lattice, quelle di schiuma molto meno)

Sarlinna Malerba, avventuriera sbadata